Celebrazioni ufficiali Eleonora Duse. Pierfranco Bruni e il COMITATO NAZIONALE PER LE CELEBRAZIONI DEL CENTENARIO DELLA MORTE DI ELEONORA DUSE

Città Sant’Angelo PESCARA . Aula Consiliare. Grande successo per il centenario dedicato a Eleonora Duse. Progetto Undulna. Salone gremito e ricca conversazione con gli allievi e i docenti dell’istituto onnicomprensivo Bertrando Spaventa diretto magistralmente da Lorella Romano. Interventi dell’assessore al bilancio Marcello Di Gregorio, Roberta Franchi, direttore del giornale “L’Angolino, Marco Solfanelli editore. Ha introdotto la dirigente scolastica Lorella Romano che ha coordinato I lavori. Relazione di Franca De Santis curatrice unica del Progetto e del volume. Lectio magistralis di Pierfranco Bruni coordinatore scientifico e segretario unico comunicazione del Comitato Nazionale per le celebrazioni di Eleonora Duse del Vittoriale del Ministero della Cultura. Erano presenti alla manifestazione inoltre due protagonisti del progetto: Gioia Senesi di Macerata e Giovanna Pezzillo di Milano. Il Progetto è parte integrante del Comitato Nazionale Duse e ha il patrocinio oltre che della Regione Abruzzo, Comune di Pescara, Comune di Asolo, dello stesso Comitato Nazionale del Mic di altri prestigiosi organismi nazionali come la Società Dante Alighieri. Il Progetto Undulna è il progetto ufficiale del Comitato nazionale. Il volume porta i contributi dei maggiori esperti e studiosi del mondo dusiano e di molti docenti universitari di Napoli, Palermo, Lecce e docenti dei Licei di tutta Italia. Programmati diversi incontri da Monza alla Puglia, da Napoli a Palermo. La cura della comunicazione e la elegante grafica e i video sono di Anna Montella. Nel corso dell’evento sono stati resi noti i finalisti del Premio Letterario Terra dei Padri, parte integrante del progetto Undulna. L’incontro ha visto una partecipazione attiva, vivace e spontanea degli studenti che sono riusciti a creare nuovi focus di argomentazioni. Presente anche il presidente dei Borghi della Riviera dannunziana, Antonio Fagnani, sulla cui pagina è disponibile il video integrale dell’evento .