“L’Italia fra Risorgimento e Romanticismo” bando di concorso al Premio

Un tempo di fatti d’armi. Un tempo di letteratura che scese fra il popolo con una chiara missione di apostolato nazionale, che nobilitava l’effusione del sentimento, i toni oratori, il linguaggio immediato e le immaginose rievocazioni storiche, di odi liriche.
Un tempo di sinfonie sublimi espressioni di sentimento, poco razionale ma emotivo. La musica come linguaggio che permette il penetrare nell’essenza segreta del nostro essere un popolo.
Un tempo di strategie politiche volte a stravolgere confini, regni, nell’idealizzazione di un’Italia da farsi sulla carta ma soprattutto nella contezza che l’essere Italiani deve essere anteposto ad ogni ideologia politica<br>Il dipinto presente in locandina è stato realizzato da Leonardo Miseri, studente dell’Istituto Omnicomprensivo di Città Sant’Angelo Liceo Scienze Applicate con la tecnica di acrilico su tela.
Riportiamo la testuale relazione che l’autore fornisce del suo dipinto:
-Padri e figli osservano gli elementi caratterizzanti della natura terra attraversata idealmente dai colori della bandiera e realmente da una delle eccellenze del nostro Paese, la Freccia Tricolore.
In primo piano, al centro, il figlio appoggia il capo sulla spalla del padre a testimoniare la continuità temporale, l’esigenza di “poggiare” il nuovo al vecchio, affinchè le esperienze del passato non vadano perdute e la tradizione possa rinnovarsi.
REGOLAMENTO
La partecipazione è gratuita e aperta a tutti.
Il concorso è suddiviso in quattro sezioni.
1. – Sezione Giovani: dai 13 ai 19 anni. A questa sezione si può partecipare con poesia e racconto.
I lavori andranno inviati al seguente indirizzo gio.terradeipadri@libero.it
2. – Sezione Poesia
I lavori andranno inviati al seguente indirizzo po.terradeipadri@libero.it
3. – Sezione Racconto: massimo di sette pagine in formato pdf carattere 12. I lavori andranno inviati al seguente indirizzo ra.terradeipadri@libero.it
4.- Sezione Istituti Scolastici e Lavori di Gruppo. I lavori andranno inviati al seguente indirizzo aig.terradeipadri@libero.it
Per ogni sezione verranno premiati i primi tre classificati oltre alle menzioni di merito che saranno riconosciute.
Tutti gli elaborati scritti vanno inviati entro il 31 marzo 2023 ( alle ore 24,00 le caselle postali si disattiveranno autonomamente ) in allegato ai dati anagrafici completi ( per i minorenni è necessario allegare liberatoria dei genitori ).
Il materiale inviato per il concorso non verrà restituito. Gli autori concedono all’associazione culturale no profit “Terra dei Padri” il diritto di pubblicazione delle opere senza alcun compenso.
Al fine di garantire l’assoluto anonimato nei confronti della commissione giudicatrice in nessuna parte dell’opera dovrà essere indicato il nome del concorrente.
I dati personali richiesti assumono valore di riservatezza previsto dalla legge 31 dicembre 1996 n. 675 e pertanto non saranno divulgati o ceduti a terzi dall’associazione “Terra dei Padri”, la quale si impegna ad utilizzarli esclusivamente per le pratiche richieste a questo concorso.
La cerimonia di premiazione avrà luogo, in presenza, a settembre 2023
per info: 346 3954746 / segr.terradeipadri@libero.it
L’iniziativa di rilevanza nazionale è patrocinata da:
Società Dante Alighieri
Fondazione Ugo Spirito e Renzo De Felice
Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon
ENAC Ente Nazionale Attività Culturali
Sindacato Libero Scrittori Italiani
Associazione Verso un Nuovo Rinascimento Aps
Centro Studi e Ricerche Francesco Grisi
Comune di Termoli
La Giuria chiamata si compone :
Pierfranco Bruni, Presidente Centro Studi e Ricerche Francesco Grisi, Presidente Premio Terra dei Padri
Lidia Caputo, poetessa, saggista
Carlo Cetteo Cipriani , Col. (Aus)
Vito Fumarola, docente
Franca De Santis, Presidente ass. Terra dei Padri
Stefania Romito, giornalista, scrittrice
Selenia Secondi, giornalista , docente
Marco Solfanelli, editore